Stampa pagina | Chiudi

Pastorali flessi

Stampato da: Forum Amici del Pastore Tedesco. ---- ATTENZIONE IL FORUM SI E' TRASFERITO QUI: http://www.forumpastoretedesco.com/forum
Url discussione : http://www.forumpastoretedesco.com/public/forum/topic.asp?TOPIC_ID=7265
Stampato il: 22 ottobre 2019

Discussione:


Autore della discussione: sgca
Soggetto: Pastorali flessi
Inserito il: 12 marzo 2006 22:20:23
Messaggio:

Ho un cucciolone di 4 mesi con pastorali abbastanza flessi, premetto che il cucciolo ha una forte ossatura e anche se è nel peso corretto per la sua età non riesco a risolvere tale problema. Sa diormi qualcuno che cosa devo fare e quali prodotti utilizzare per aiutare a risolvere il suo problema ???? grazie Gianclaudio

Risposte:


Rispondi: Alpe Adria
Risposta del: 14 marzo 2006 14:10:25
Messaggio:

Ciao Gian Claudio, io trovo molto valido il COSEQUIN della Candioli.
Alpe Adria


Rispondi: Nobla
Risposta del: 14 marzo 2006 18:32:48
Messaggio:

A parte i prodotti, di cui non sono grande esperta, credo che influisca molto anche l'ambiente in cui il cane passa la maggior parte del tempo. L'ideale sarebbe lasciarlo il più possibile libero di muoversi sul terreno e tenerlo in box con il fondo in legno...


Rispondi: alessandra
Risposta del: 14 marzo 2006 19:03:29
Messaggio:

Scusate l'igoranza ma è da quando ho letto il post che sto cercando cosa si intenda esattamente per pastorali flessi e ora ve lo chiedo: qualcuno mi sa dare una spiegazione tecnica???? GRazie!


Rispondi: Alpe Adria
Risposta del: 14 marzo 2006 19:41:23
Messaggio:

Ora cerco di dare agli interessati una descrizione tecnica:
La regione del metacarpo confina superiormente con l'estremità distale del carpo ed inferiormente con il piede. La base anatomica è formata dalle cinque ossa metatartiche e da numerosi tendini e legamenti. Nel metacarpo vanno considerati la lunghezza e la direzione che variano in funzione dalla razza considerata.
L'inclinazione è molto importante in quanto ha la funzione ha la funzione di attutire l'impatto dell'arto di appoggio. Questa inclinazione varia fra i 70° e gli 85° rispetto al piano orizzontale. I trottatori hanno il metacarpo più inclinato rispetto a quello dei galoppatori. In funzione della razza considerata possiamo avere come difetto dei metacarpi corti e dritti, oppure dei metacarpi troppo inclinati(iperestesi). Possiamo avere anche delle deviazioni verso l'esterno(mancinismo), oppure verso l'interno(cagnolismo).
Per tanto alla luce di quanto espresso per metacarpi flessi si intende dei metacarpi troppo inclinati.
Nella speranza di essere stato di aiuto, caramente vi saluto
Alpe Adria


Rispondi: alessandra
Risposta del: 15 marzo 2006 09:19:24
Messaggio:

Grazie mille per l' esauriente spiegazione!!!!!! Ora riesco a capire di cosa state parlando!!!!! Per altri problemi io uso il Cosequin (quello per cavalli) e devo dire che i risultati si vedono, ovvio che nulla fa miracoli ma un deciso miglioramento nella mobilità di un cane con gravi problemi di artrosi l'ho visto!!


Rispondi: anto.amendola
Risposta del: 15 marzo 2006 10:04:34
Messaggio:

I farmaci in questi casi fanno ben poco,possono aiutare.La cosa migliore da fare è quella di tenere il cane più asciutto possibile e tenerlo in pista di scorrimento con terra battuta piuttosto morbida che non molto compattata.Questo serve ad irrubbustire i muscoli flessori ed estensori del metacarpo che "sorreggono" l'articolazione.


Rispondi: Alpe Adria
Risposta del: 15 marzo 2006 12:31:54
Messaggio:

Per Alessandta: quando nel post precedente ho raccomandato al nostro amico Gian Claudio intendevo proprio quello che dici Tu.
Par Amendola: concordo con quanto da Te scritto,con l'alternativa che invece della terra un bel letto di sabbia sullo corrimento.
Ciao a tutti
Alpe Adria


Rispondi: Cecio
Risposta del: 15 marzo 2006 18:19:15
Messaggio:

Buonissimi sono anche :condrogen (condroirtinsolfato), mesoflex e nutraflex (glicosaaminoglicani a base di crostacei),li ho usati per parecchi cuccioli con ottmi risultati già dopo 3gg.


Rispondi: Lov_Angel
Risposta del: 25 settembre 2006 11:00:16
Messaggio:

Riprendo queto post perchè sabato ho visto la cucciola di 8 mesi di mio cugino. A parte che è bellissima e ha una bellissima testa mi sono accorta che ha i pastorali flessi. Lei vive in campagna quindi non dovrebbe essere un problema ambientale. Si può intervenire a questa età e come? I soliti Condrogen, ecc. posso servire in questo caso?
Grazie
ciao
Laura


Rispondi: summeronice
Risposta del: 25 settembre 2006 11:15:58
Messaggio:

Citazione:
Ciao Gian Claudio, io trovo molto valido il COSEQUIN della Candioli.
Alpe Adria

Originariamente inviato da Alpe Adria



Da cosa è composto ? E i dosaggi ? Convenienza rispetto al Nutraflex ? Io in realtà non aggiungo niente visto che nel mangime risultano esserci dei condroprotettori. Però visto l'operazione che ha subito Onice potrebbe forse essere interessante usarli.


Rispondi: robby
Risposta del: 25 settembre 2006 11:40:22
Messaggio:

Il problema del metacarpo flesso é spesso dovuto ad una certa lassità legamentosa... mi spiegate allora a cosa possa servire un integratore che funziona (se funziona) a livello cartilagineo?


Rispondi: Alpe Adria
Risposta del: 25 settembre 2006 12:52:37
Messaggio:

Dal sito della casa produttrice:
Cosequin Taste
Composizione:Ogni compressa contiene: Glucosamina cloridrato (purezza > 99%) 400 mg - Condroitin Solfato (purezza > 95%) 300 mg- Collagene idrolizzato tipo II 30 mg - Vitamina E - Eccipienti

Indicazioni:Cosequin Taste è un mangime complementare particolarmente indicato per cani e gatti con problemi articolari conseguenti ad accrescimento, età avanzata, obesità, predisposizione razziale a displasie ossee ed articolari, affezioni articolari post-traumatiche ed artrosiche. Il prodotto apporta sostanze essenziali per un ottimale mantenimento delle cartilagini articolari, in quanto contiene i due principali glicosaminoglicani presenti fisiologicamente nella cartilagine articolare: il Condroitin Solfato e la Glucosamina, in associazione a Collagene idrolizzato e Vitamina E. L'impiego di Cosequin Taste risulta sicuro e privo di effetti collaterali o controindicazioni anche in caso di trattamenti prolungati, in quanto i principi attivi sono completamente di origine naturale e fisiologicamente presenti nella cartilagine articolare. L’elevato dosaggio e l’assoluta purezza (rispettivamente >95% e >99%) del Condroitin Solfato e della Glucosamina presenti in Cosequin Taste garantiscono un'attività protettiva sulla cartilagine articolare a pronta insorgenza ed elevata durata.
Dosi e uso:fino a 10 Kg di peso 1 compressa al dì
tra 10 e 20 Kg di peso 2 compresse al dì
tra 20 e 40 Kg di peso 3 compresse al dì
oltre 40 Kg di peso 4 compresse al dì

Somministrare quotidianamente per 6 settimane a seconda del peso, sospendere per 3 mesi, quindi ripetere il ciclo 2-3 volte l’anno, a seconda del giudizio del Medico Veterinario. Nei casi cronici, una volta terminato il primo ciclo di 6 settimane, si può ridurre il dosaggio di mezza compressa alla settimana, fino a conseguire un livello di mantenimento soddisfacente per il soggetto.

Alpe Adria


Rispondi: robby
Risposta del: 25 settembre 2006 13:24:21
Messaggio:

Appunto.... questi prodotti concorrerebbero nella ricostruzione di quell'apparato cartilagineo che, merito dell'usura inconsueta al quale l'articolazione viene sottoposta in caso di malformazioni (ad esempio, un caso classico é la displasia alle anche), si degrada in modo anomalo.
Vista e considerata la casistica dovuta alla lassità legamentosa, che mi sembra la causa maggiormente incidente nel caso del metacarpo flesso, a cosa servirebbero, nel caso specifico, questi prodotti?


Rispondi: Sara74
Risposta del: 25 settembre 2006 16:37:05
Messaggio:

Citazione:
Ciao Gian Claudio, io trovo molto valido il COSEQUIN della Candioli.
Alpe Adria

Originariamente inviato da Alpe Adria



Mi intrometto un attimo sul Cosequin, se riuscite a trovare quello della Nutramax, la ditta produttrice americana, la concentrazione di principi attivi è maggiore e in proporzione costa decisamente meno di quello prodotto in Italia.. Io lo prendo in Svizzera, ma mi risulta che i veterinari italiani possano averlo su ordinazione.. Il mio cane ha una moderata displasia alle anche, operato di acetaboloplastica, abbiamo anche dovuto fare un'artroscopia ad un gomito per togliere il coronideo.. A me sembra che il Cosequin gli faccia bene, da quando lo prende non è incriccato nemmeno la mattina appena alzato.. C'è pero' da dire che il Dott. Vezzoni, che a mio parere è un genio, considera i condroprotettori tendenzialmente inutili.. A questo punto penso che si debba valutare la risposta del proprio cane, nel caso di Annamaria io lo prenderei..
Scusate l'OT.. ciao!


Rispondi: Brisko
Risposta del: 26 settembre 2006 00:47:26
Messaggio:

Citazione:
Ho un cucciolone di 4 mesi con pastorali abbastanza flessi, premetto che il cucciolo ha una forte ossatura e anche se è nel peso corretto per la sua età non riesco a risolvere tale problema. Sa diormi qualcuno che cosa devo fare e quali prodotti utilizzare per aiutare a risolvere il suo problema ???? grazie Gianclaudio

Originariamente inviato da sgca



Selenpet agisce proprio sui legamenti.
Nel giro di un mesetto al massimo si vedono i primi risultati apprezzabili.

ciao
Claudia


Rispondi: robby
Risposta del: 26 settembre 2006 08:16:04
Messaggio:

Sono altri i prodotti da usare..... ma non si possono fare certo nomi di farmaci qui sul forum...
sentite da un bravo vet e vi consiglierà in merito....
ripeto: sono altri i FARMACI da usare, e non i prodotti descritti.....


Rispondi: summeronice
Risposta del: 26 settembre 2006 08:44:11
Messaggio:

La mia è stata operata proprio da Vezzoni. Per fortuna, esclusa chiaramente una diversa meccanica di movimento, è praticamente in grado di fare tutto e di muoversi a lungo senza accusare alcun dolore. Certo però mi piacerebbe aiutarla per gli anni a venire, prevenire invece di curare, insomma. Lei comunque a otto anni è ancora a detta di Vezzoni, 0,00 sulle anche e sui gomiti.


Rispondi: Sara74
Risposta del: 26 settembre 2006 12:53:53
Messaggio:

Splendido, a questo punto ribadisco che il Cosequin "the original" sembra il migliore sul mercato per quanto riguarda la struttura cartilaginea.. Io ho pagato circa 90 franchi la confezione da 120 capsule, costa piu' o meno la metà di quello italiano e rende di piu'..
Se poi funzioni davvero o no questa è la grande domanda da farsi per tutti i condroprotettori, ma non c'è risposta..
Ciao!


Rispondi: ringhio
Risposta del: 07 febbraio 2007 12:26:40
Messaggio:

Stamattina mi sono recato in Svizzera per comprare il Cosequin della Nutramax, il dottore mi ha invececonsigliato un altro farmaco che si chiama Condrosurf, prodotto da una casa farmaceutica di Lugano.
Il Condrosurf ha lo stesso principio attivo del Cosequin e le stesse identiche caratteristiche, e molta differenza nel prezzo.
Una confezione da 100 cp 400mg di Cosequin in Italia costa circa 70 euro mentre per 90 cp da 800mg di Condrosurf solo 75 franchi svizzeri che equivalgono a circa 50 euro. Mi sembra un'ottimo affare e spero che lo sia anche il prodotto.


Rispondi: Alpe Adria
Risposta del: 07 febbraio 2007 19:44:55
Messaggio:

Citazione:
.... che si chiama Condrosurf, ..........

Originariamente inviato da ringhio



... non è che il prodotto si chiami Condrosulf


Che cos‘è Condrosulf e quando lo si usa?
Condrosulf è utilizzato per il trattamento delle malattie alle articolazioni. Contiene come principio attivo il condroitin-solfato, uno dei principali elementi costitutivi della cartilagine.
Dopo un trattamento con Condrosulf si è potuto riscontrare una regressione dei sintomi soggettivi come pure un miglioramento funzionale dell’artrosi.


Titolare dell’omologazione
IBSA Institut Biochimique SA, CH-6903 Lugano


Alpe Adria


Rispondi: ringhio
Risposta del: 07 febbraio 2007 20:47:32
Messaggio:

Si Alpe, è proprio il Condrosulf, vedo che hai postato anche le indicazioni sul prodotto ed il suo principio attivo che come potrete constatare è identico al Cosequin. La differenza è solo nel prezzo e correttamente in Svizzera me lo hanno fatto notare, probabilmente anche per campanilismo oppure semplice precisione Svizzera.
Se qualcuno degli utenti lontani dalla Svizzera ne dovesse avere bisogno, me lo faccia sapere in MP e organizziamo la spedizione.
Poi magari lo si trova anche in Italia, ma ripeto che in territorio Elvetico 90 cp da 800 mg costano 70 Chf quindi solo 45 euro circa.


Forum Amici del Pastore Tedesco. ---- ATTENZIONE IL FORUM SI E' TRASFERITO QUI: http://www.forumpastoretedesco.com/forum : http://www.forumpastoretedesco.com/public/forum/

© © 2001 Snitz Forums

Chiudi